Quantcast

Selvaggia Lucarelli silura Jessica Morlacchi su Instagram: Memo Remigi ricorre alle vie legali

Selvaggia Lucarelli ha silurato Jessica Morlacchi su Instagram, dopo l’attacco al vetriolo della 35enne cantante e bassista romana. L’ex voce dei Gazosa ha accusato la giudice di Ballando con le Stelle di essere troppo nervosa: “Mi sono capitati sotto mano più di un post. Che dire? Immagino il nervosismo che ti pervade quando si vede ballare il proprio fidanzatino con la bellissima ballerina – ha scritto Jessica Morlacchi – Quindi ci sta. Poi magari subentra anche il ciclo. Poi in questo caso si parte da una base di veleno d’animo puro. Insomma. Comprendo, comprendo”.

Rai, esplode il caso Memo Remigi

Dopo che la Rai ha cacciato Memo Remigi per aver palpato il sedere a Jessica Morlacchi durante una recente puntata del programma tv, Oggi è un altro giorno. Lui ha pubblicato un post su Instagram per commentare la sua cacciata dal programma. Nel messaggio Remigi ha chiesto scusa prima di tutto a Jessica Morlacchi (“Se ho offeso la sua sensibilità”) e poi alla conduttrice tv Serena Bortone e a tutta la squadra della trasmissione per il “questo evento increscioso” che lo ha visto protagonista.

Ora Memo Remigi ha scelto di ricorrere alle vie legali. Il cantante ha dichiarato: “Sono moralmente distrutto. Alla mia età non è facile superare il grave stato d’animo in cui la azienda Rai, alla quale ho legato tutta la mia vita artistica, mi ha ridotto. Il provvedimento, con il quale sono stato espulso da un programma a cui stavo dando la collaborazione più convinta ed entusiastica, mi pare ingiusto per la sproporzionata gravità della condanna inflittami, senza neppure aver sentito le mie ragioni e considerato le mie scuse”.

E poi ancora: “Ho bisogno di riposo, di silenzio e di cure, sperando di riprendere le mie forze e la mia tranquillità. Ho, comunque, dato mandato all’avvocato Giorgio Assumma di Roma di esaminare, sotto il profilo legale, la via più idonea per la tutela della mia dignità di uomo e di artista“.

Selvaggia Lucarelli attacca Jessica Morlacchi

Selvaggia Lucarelli – Foto: Instagram

La giornalista e irriverente scrittrice ha dichiarato sul suo profilo Instagram: “Quando è scoppiato il caso Memo Remigi ho scritto che per me Memo Remigi poteva starsene a casa come deciso dalla Rai senza rimpianti e andava bene così, ma che la vittima del suo palpeggiamento aveva molto da imparare da questa vicenda. E lo dicevo perché la vedevo sempre ridacchiare e scocciarsi quando si parlava di epiteti sessisti a me rivolti, la vedevo sempre dalla parte dei maschi. L’avevo quindi invitata a riflettere perché che sia una palpata o un troi*, la matrice è la stessa (qualche analfabeta funzionale ha capito che assolvessi Remigi, che mestizia)”.

E poi ancora: “Piccata dalle mie osservazioni, oggi scrive questa specie di disastro sessista tra pregiudizi avvilenti su invidie femminili e acidità da mestruazioni. Appunto, non sbagliavo. Si può essere vittime di Memo Remigi e pensare come Memo Remigi, non c’è nulla di strano. Ma molto di deprimente. Fossi in Serena Bortone mi sceglierei affetti meno instabili, in futuro”.