Quantcast

Roberto Ceriotti sul caso Marco Bellavia al GF Vip 7: “Il dubbio che fosse una montatura c’è”

Roberto Ceriotti, ex conduttore di Bim Bum Bam, si è espresso sul caso Marco Bellavia al Grande Fratello Vip 7 durante un’intervista concessa ai microfoni di Radio Cusano Campus. Ceriotti ha chiuso con il mondo della televisione da tanti anni ormai e lavora come consulente per una società che si occupa di efficienza energetica.

Roberto Ceriotti – Foto: Facebook

“Con lui ho sempre avuto un bel rapporto, ci siamo sempre frequentati e l’ho sentito anche quando è uscito dalla casa del GF Vip – ha detto Roberto su Marco Bellavia -L’ho seguito all’interno del reality all’inizio e poi ho seguito la vicenda dalle notizie che venivano riportate dalle testate; non ho capito molto cosa sia realmente successo e quanto sia casuale tutta la vicenda. Sicuramente non mi sono piaciute le reazioni degli altri ma ripeto, il dubbio che sia stata una cosa costruita ce l’hanno avuto in molti”.

La polemica tra gli ex gieffini vip è esplosa in seguito alla decisione del Grande Fratello Vip di far rientrare Ginevra Lamborghini come guest star nella Casa più spiata d’Italia per una settimana nonostante fosse stata squalificata per bullismo ai danni proprio di Marco Bellavia. Una scelta che è stata criticata proprio da Bellavia su Twitter.

Una decisione che è stata duramente stigmatizzata da due ex gieffini vip squalificati dal Grande Fratello nel recente passato, Stefano Bettarini e Salvo Veneziano.

Ceriotti ha detto più volte no ai reality show: “Ai reality dico no! L’unico è il Grande Fratello, il resto sono tutte baggianate scritte da autori. Io nasco come attore, ho recitato tanti anni a teatro e negli sceneggiati e in Bim Bum Bam ritrovai il mio mestiere perché facevamo anche le sit com, non solo conduzione per cui, se dovessero propormi qualche ruolo come attore direi di sì. […] Sinceramente non so bene perché i ragazzi sono ancora molto attaccati a quella tv dell’epoca, a quei programmi come Bim Bum Bam. Forse perché quello che viene proposto oggi è prettamente spazzatura?”.