Quantcast

Riccardo Tisci lascia Burberry: al suo posto arriva Daniel Lee

Riccardo Tisci ha lasciato a sorpresa Burberry, casa di moda di lusso britannica che realizza vestiti, accessori e cosmetici il cui motivo a tartan è spesso presente sui suoi prodotti ed è divenuto il suo simbolo più riconosciuto e imitato. L’addio dello stilista italiano, che è considerato uno dei migliori fashion designer al mondo soprattutto per il suo lavoro svolto all’interno di Givenchy, ha lasciato tutti senza parole. Al suo posto è arrivato Daniel Lee, stilista britannico che da giugno 2018 ha lavorato come direttore creativo di Bottega Veneta, brand italiano di pelletteria di lusso, fino a novembre 2021.

Riccardo Tisci – Foto: Facebook

La sfilata londinese per la Primavera/Estate 2023 è stata l’ultima da Burberry per lo stilista italiano, a capo del team stilistico della maison britannica da cinque anni.

Daniel Lee ha cominciato ufficialmente il suo mandato il 3 ottobre, operando fianco a fianco di Jonathan Akeroyd (ex Versace), diventato ceo del marchio all’inizio del 2022. Nel suo nuovo ruolo Lee, classe 1986, supervisionerà tutte le collezioni e debutterà in passerella alla London Fashion Week nel febbraio 2023.

Nato e cresciuto a Bradford, in Inghilterra, Lee è un designer pluripremiato e uno dei più seguiti talenti creativi britannici della sua generazione. Dal 2018 al 2021 è stato direttore creativo di Bottega Veneta (Gruppo Kering), dove ha contribuito a rinnovare il marchio, che ha lasciato poco dopo la sfilata della primavera 2022 a Detroit. In precedenza ha lavorato da Celine, di cui è entrato a far parte nel 2012, ma anche da Maison Margiela, da Balenciaga e da Donna Karan.