Quantcast

Rami Malek: biografia, Freddie Mercury, fidanzata, Instagram e curiosità

È per tutti lo straordinario interprete che ha portato Freddie Mercury sul grande schermo, ma Rami Malek ha una lunga carriera alle spalle. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere!

Rami Malek- foto instagram.com

Il 2018 usciva Bohemian Rhapsody al cinema, il film che ha consacrato Rami Malek tra i grandi interpreti e gli ha permesso di vincere il premio Oscar.

Tuttavia il film diretto da Bryan Singer non è l’unico progetto in cui l’attore ha dato prova delle sue qualità interpretative. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su Rami Malek!

Biografia

Nato a Torrance (Los Angeles) il 12 maggio 1981, Rami Malek è cresciuto insieme al gemello Sami e alla sorella maggiore Yasmine.  

Che origini ha Rami Malek? Qual è la sua altezza? Nasce in una famiglia di origini egiziane (Nelly e Said Malek lasciarono il Cairo nel 1978) ed è alto 171 centimetri.

Rami Malek è cresciuto nella religione copta di confessione ortodossa e ha parlato arabo sin da piccolo: i genitori sono stati molto attenti a preservare il contatto con i familiari rimasti al Cairo.

Dopo il diploma alla Notre Dame High School, nonostante le pressioni dei genitori verso gli studi in legge, si è iscritto all’Università di Evansville e lì ha conseguito il suo Bachelor of Fine Arts (BFA).

Carriera

Il debutto di Rami Malek avviene sul piccolo schermo in uno show di successo: stiamo parlando della serie Una mamma per amica. Da quel momento in poi non si è più fermato.

L’attore ha partecipato ad altri progetti televisivi, tra i quali ricordiamo Over There e Medium nel 2005, The War at dal 2005 al 2007, 24 e The Pacific nel 2010, Alcatraz nel 2012, Believe nel 2014, Mr. Robot dal 2015 al 2019.

Si è dedicato molto al cinema: Una notte al museo del 2006; Una notte al museo 2 – La fuga del 2009; L’amore all’improvviso – Larry Crowne del 2011; Battleship, The Master e The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2  del 2012; Senza santi in paradiso, Oldboy e Short Term 12 del 2013; Need for Speed, Il sangue di Cristo e Notte al museo – Il segreto del faraone del 2014; Buster’s Mal Heart del 2016; Papillon del 2017; Bohemian Rhapsody del 2018; Fino all’ultimo indizio e No Time to Die del 2021; Amsterdam del 2022; Oppenheimer del 2023.

Twilight

Rami Malek ha interpretato il vampiro Benjamin in The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2, conquistando il grande pubblico.

Nel capitolo della saga Twilight dà vita a un vampiro in grado di manipolare i quattro elementi (terra, acqua, aria e fuoco).

Mr. Robot

Prima del successo mondiale di Bohemian Rhapsody, il nome di Rami Malek si intreccia indissolubilmente allo show Mr. Robot.

L’attore interpreta Elliot Alderson, un ingegnere informatico che si occupa della sicurezza informatica per la Allsafe Cybersecurity. È un sociofobico che non riesce a relazionarsi con le persone a causa dello stato di ansia che gli provoca allucinazioni e manie.

Bohemian Rhapsody

È con Bohemian Rhapsody e la sua interpretazione del frontaman dei Queen che Rami Malek conquista il consenso di pubblico e critica.

Per aggiudicarsi il ruolo, sembra che l’attore abbia registrato una clip in cui cantava e abbia inviato il materiale al gruppo per farsi conoscere vocalmente. Successivamente si è esibito di fronte a Brian May e Roger Taylor.

Non solo voce. Rami Malek ha studiato le movenze di Freddie Mercury per prepararsi al meglio al ruolo e non deludere le aspettative. Si è immedesimato completamente nel cantante.

Altri progetti

Non solo televisione e cinema. Rami Malek ha sperimentato anche il doppiaggio (La leggenda di Korra del 2012, BoJack Horseman del 2017 e Dolittle del 202) e il mondo dei videogiochi (Halo 2 del 2004, La leggenda di Korra del 2014 e Until Dawn del 2015).

Riconoscimenti

Il pubblico lo ama, ma il talento di Rami Malek è stato riconosciuto anche attraverso una serie di candidature e premi importanti.

Nel 2016 riceve la candidatura per Migliore attore in una serie drammatica per Mr. Robot ai Golden Globe, la nomination per Migliore attore in una serie drammatica per Mr. Robot  agli Screen Actors Guild Award e vince la categoria Migliore attore protagonista per una serie drammatica per Mr. Robot agli Emmy.

Riceve la candidatura per il migliore attore in una serie drammatica per Mr. Robot ai Golden Globe nel 2017.

Il 2019 è l’anno del premio Migliore attore per Bohemian Rhapsody agli Oscar, la vittoria per la categoria Migliore attore in un film drammatico per Bohemian Rhapsody ai Golden Globe, il premio Migliore attore per Bohemian Rhapsody ai BAFTA e agli Screen Actors Guild Award.

Nel 2020, invece, riceve la candidatura per il migliore attore in una serie drammatica per Mr. Robot ai Golden Globe.

Vita privata

Il successo di Rami Malek ha acceso i riflettori sulla sua vita privata: dal 2016 al 2017 ha frequentato l’attrice Portia Doubleday conosciuta sul set di Mr. Robot e dal 2018  inizia una relazione con la collega Lucy Boynton.

Rami Malek e la fidanzata Lucy Boynton si sono conosciuti sul set del film Bohemian Rhapsody: lui interpretava Freddie Mercury mentre lei prestava il volto a Mary Austin. Il loro incontro era scritto nelle stelle.

Instagram

Rami Malek non ama Instagram e gli altri social perché, secondo lui, sono impersonali ed estraniano troppo dal contesto reale. In compenso ha moltissime fanpage.

Accantonati i social, l’attore preferisce trascorrere il suo tempo passeggiando o stando in compagnia di amici e parenti.