Quantcast

Piero Chiambretti è adirato: “Mi hanno trasformato nello strangolatore di Boston”

Piero Chiambretti è davvero adirato per il trattamento ricevuto da certa stampa in merito a una questione giudiziaria con l’ex compagna. Questi ultimi anni non sono stati affatto facili per il famoso e stimato conduttore tv: la battaglia contro il Coronavirus, la perdita della madre e il braccio di ferro in tribunale con l’ex fidanzata.

Piero Chiambretti – Foto: Instagram

In una lunga intervista concessa al settimanale Oggi, l’ex presentatore di Markette e CR4 – La repubblica delle donne ha dichiarato che l’udienza definitiva ci sarà tra qualche giorno. Tra le tante cose il famoso attore e comico ha anche spiegato come mai è nata l’esigenza di chiedere una modifica all’assegno di mantenimento. I guadagni del conduttore tv infatti sarebbero dimezzati dal 2016 al 2021, passando da circa 50.000 € al mese a 26.000 €.

L’ex co-conduttore del Festival di Sanremo si è poi lasciato andare a un duro sfogo contro certa stampa: “Ho trovato veramente sgradevole il modo in cui sono stato trattato. Non ho ricevuto un bel trattamento. Mi hanno trasformato nello strangolatore di Boston, per fortuna esiste la giustizia: ci sarà un’udienza definitiva a settembre. Il fatto è che più un personaggio pubblico viene attaccato e infangato, meglio è per la vendita dei giornali. Per fortuna esiste la giustizia; per fortuna ci sarà un’udienza definitiva a settembre – ha proseguito il noto conduttore tv, attore e comico Piero Chiambretti –. La richiesta di modificare l’accordo trovato nel 2016 era nata anche a fronte di entrate dimezzate, dai 55 mila euro al mese del 2017 ai 26 mila percepiti nel 2021”.

Ragazze e ragazzi continuate a seguirci per saperne di più sulla vita pubblica e privata dei vip del jet set nazionale e internazionale. Stay tuned su IGOSSIP.it per saperne di più!