Quantcast

Personaggi famosi che hanno fatto carriera in diversi ambiti

La lista di celebrità che prima di avere successo svolgevano lavori cosiddetti umili è molto lunga, e viene spesso ricordata in numerose occasioni; più raro è invece parlare dell’altrettanto lungo elenco di personaggi famosi che hanno fatto carriera in più settori, talvolta completamente diversi tra loro. In questo articolo vogliamo concentrarci proprio su questo, focalizzandoci soprattutto sulle storie esemplari, che riguardano spesso il cinema, spaziando dallo sport a una serie di ambiti particolari in cui si sono cimentate alcune celebrità. 

Fonte Pixabay

Non dimentichiamo inoltre anche quei personaggi noti che a un certo punto della loro carriera hanno deciso di lasciare i riflettori. Basti pensare a Greta Garbo, La Divina del cinema, che si è ritirata dalla scena per il profondo fastidio nei confronti della notorietà, dei fotografi e della mancanza di privacy. Più di recente, anche Jack Gleeson (che ha interpretato Joffrey Baratheon nella serie “Game Of Thrones”) si è ritirato per riprendere gli studi all’Università.

Ma torniamo al focus e vediamo quali sono i personaggi che hanno cambiato vita, passando da una carriera all’altra, e che verranno ricordati anche per questo.

Il grande fascino della politica: non solo Reagan e Schwarzenegger

Per scelta o per il classico colpo di fortuna ‘nel posto giusto, al momento giusto’, certi personaggi famosi hanno intrapreso drasticamente una carriera diversa da quella iniziale che li ha portati al successo. I primi nomi che vengono in mente sono quelli di due famosi attori: Ronald Reagan e Arnold Schwarzenegger, passati dal cinema alla politica. Dopo aver intrapreso una brillante carriera come attore di Hollywood e della TV, Ronald Reagan è diventato il 40° presidente degli Stati Uniti d’America all’età di 69 anni. Arnold Schwarzenegger ha cambiato carriera due volte: all’età di 30 anni (da campione mondiale di body building ad attore) e a 56 anni, nel 2003, quando fu eletto 38° governatore della California ricoprendo la stessa carica nel 2006. Al termine del suo mandato (gennaio 2011), è tornato al cinema.

Il richiamo della politica è quello che viene seguito spesso, per ambizioni personali o per ideali: pensiamo ad esempio agli ex calciatori del Milan George Weah, diventato presidente della Liberia, e K’akhaber Kalade, prima deputato e ministro dell’Energia del governo georgiano e, attualmente, sindaco di Tblisi. E poi, ovviamente, tra i casi più recenti è impossibile non citare Donald Trump, immobiliarista e imprenditore, divenuto presidente degli Stati Uniti; e Barack Obama, passato dalla presidenza americana alla produzione cinematografica, al punto di vincere addirittura un Oscar.

Donne famose che hanno cambiato carriera: Vera Wang e Martha Stewart

Due storie esemplari di donne famose che hanno cambiato carriera sono quelle di Vera Wang e Martha Stewart. Vera Wang, campionessa di pattinaggio artistico e giornalista, all’età di 40 anni ha deciso di entrare nell’industria della moda e ha fatto centro. Attualmente, Wang è una delle stiliste più importanti del globo. La modella Martha Stewart, dopo un’esperienza come broker di Wall Street, ha trasformato la sua passione per la cucina gourmet in realtà: oggi, la Martha Stewart Living Omnimedia ha un valore di oltre 400 milioni di dollari.

Potremmo inserire in questa lista anche Gwyneth Paltrow, che da attrice di successo è divenuta imprenditrice, dedicandosi ormai quasi completamente al suo marcio, Goop, diventato un vero e proprio caso digitale. Anche l’attrice Portia De Rossi ha lasciato definitivamente i riflettori per aprire una galleria e laboratorio d’arte, General Public, che effettua stampe utilizzando la tecnologia 3D.

Fonte Pixabay

Persone divenute famose dopo aver cambiato lavoro

Come abbiamo accennato nell’introduzione, sono numerosi e, spesso, molto diversi tra loro i settori in cui alcuni personaggi si sono cimentati, talvolta avendo molto più successo al secondo tentativo. Per tornare allo sport, pensiamo ad esempio a Ramón Colillas che, dopo un passato da giocatore di calcio e un patentino come allenatore, ha deciso di cambiare vita diventando un campione di poker e accumulando una lunga serie di successi e vittorie, grazie alla frequente partecipazione a tornei e gare internazionali.

Nel 2002, all’età di 59 anni, Michael Bloomberg ha rinunciato alla sua attività di CEO della media company Bloomberg L.P. per ricoprire il ruolo di sindaco di New York, che lo ha impegnato per ben 12 anni. In seguito, è tornato alla sua precedente attività.

Ray Kroc, probabilmente questo nome non è noto ai più, è invece colui che ha acquistato McDonald nel 1954 (all’età di 52 anni) trasformandolo nel fast food più famoso e importante del mondo. Prima di fare la migliore mossa della sua vita, lavorava come venditore di un apparecchio che realizzava milkshake. Restando in tema food, Harland Sanders (noto come Colonnello Sanders) all’età di 62 anni (1952) ha creato Kentucky Fried Chicken (famoso piatto). In seguito, dopo 12 anni l’ha ceduto per la modica cifra di 2 milioni di dollari. In precedenza, Harland Sanders ha svolto diverse attività, tra cui procuratore generale.

Concludiamo con un nome che, oltre ad essere uno dei più famosi al mondo, appartiene all’uomo più ricco del pianeta, dopo Elon Musk: Jeff Bezos, con un patrimonio stimato di 124 miliardi di dollari. Ha lanciato Amazon all’età di 31 anni, il colosso di e-commerce che non ha bisogno di presentazioni. In precedenza, Bezos era già un uomo in carriera: operava a Wall Street ricoprendo diversi ruoli di alto profilo per alcune società.