Quantcast

Mister Italia 2022 si racconta a IGOSSIP.it: intervista al vincitore Walter Zappalà

Mister Italia 2022 si racconta in anteprima ed esclusiva ai microfoni del nostro sito IGOSSIP.it. Il vincitore dell’ultima finale del concorso nazionale di bellezza maschile targato Claudio Marastoni, Walter Zappalà, ha parlato di moda, social network, famiglia, partecipanti e concorrenti finalisti di Mister Italia 2022, e tanto altro ancora. Subito dopo il salto, troverete l’intervista integrale a Walter Zappalà. Buona lettura!

Benvenuto Walter Zappalà su IGOSSIP.it. É laureato in Scienze Politiche ed è anche uno sportivo. Da agosto è entrato a far parte anche del mondo della moda. Com’è riuscito a coniugare tutti questi impegni?

Ho sempre coltivato la passione per lo sport e la moda fin da piccolino, quindi posso dire che sono cresciuto cercando di far conciliare tutto. Nonostante abbia vinto questo titolo prestigioso, continuerò l’ultimo anno di specialistica in Management delle Pubbliche Amministrazioni, perché credo che lo studio venga prima di tutto. Una volta finito, mi auguro di poter studiare ancora, questa volta però concentrato sulla moda e sul cinema.

Walter Zappalà – Foto: Max Pelagatti

Cosa pensa del mondo della moda e dello spettacolo?

Beh, sono dei mondi interessanti ma complessi allo stesso tempo, diciamo che devono piacere. Purtroppo a volte vengono criticati, ma solo chi le vive può capire che oltre ad essere affascinante sono mondi che ti fanno crescere, ti danno consapevolezza di quello che sei, ma soprattutto riescono a farti conoscere tantissime persone. E a chi piace come me conoscere e rapportarsi con le persone, non possono che essere mondi che vanno intrapresi.

Mister Italia 2022 Walter Zappalà – Foto: Max Pelagatti

CALENDARIO 2023 DI MISTER ITALIA: LE FOTO DEL BACKSTAGE

Ha qualche icona a cui si ispira?

Diciamo che non ho una vera e propria icona a cui mi ispiro. Nel mondo della moda, ma anche dello spettacolo, vi sono tantissimi ragazzi che hanno fatto carriera e sono diventati personaggi televisivi molto importanti. Molti anche vincendo la fascia di Mister Italia, per tanto mi auguro che possa anch’io fare carriera sotto questo punto di vista.

I social network influenzano la sua vita?

No, influenzare no. Chiaramente ormai viviamo nel mondo dei social, quindi vuoi o non vuoi i social vengono utilizzati anche come mezzo di comunicazione.

Qual è il suo motto di vita?

Dico sempre che “la vita è come uno specchio, ti sorride se la guardi sorridendo”. Ecco perché rido sempre anche quando sfilo (scherzo).

Quanto è importante la famiglia per lei?

Importantissima. Sono molto legato alla mia famiglia in maniera viscerale. Mi è stata vicino sempre, mi ha formato con dei valori importanti che mi hanno fatto crescere sotto tanti punti di vista. Questo titolo per motivi di lavoro mi farà sicuramente allontanare alcune volte dalla mia famiglia, ma sono convinto che mi seguiranno e mi supporteranno sempre in questa nuova vita. Ecco perché devo tutto a loro.

Qual è il più grande insegnamento che ha imparato dal lavoro e dalla vita?

Bisogna sempre dare sé stessi, con massimo impegno e determinazione. Sono convinto che se si ha un obiettivo bisogna inseguirlo facendo naturalmente attenzione agli ostacoli che ci sono, perché ci sono e ci saranno sempre.

Quali consigli vorrebbe dare ai giovani intenzionati a iscriversi a Mister Italia 2023 di Claudio Marastoni?

Ad oggi posso dire che il concorso di Mister Italia è un concorso serio che offre tantissime opportunità per chi come me ha sognato e sogna di entrare nel mondo della moda e dello spettacolo, oltre a farti vivere tantissime belle esperienze, l’ultima il calendario effettuato a Sharm El Sheick.

Ha voglia di raccontare qualcosa che non le ho chiesto?

Vi sarebbero tante cose ancora di cui parlare, ma tengo a fare ancora una volta i miei ringraziamenti. In primis alla mia famiglia e ai miei amici che mi sono stati vicino e mi hanno supportato per tutta l’intera settimana vissuta lì a Pescara. Tengo a ringraziare ancora una volta il patron Claudio Marastoni e tutto il suo staff per la splendida esperienza che mi hanno fatto vivere, ma soprattutto per il premio che mi hanno conferito. Per ultimo tengo a ringraziare tutti i concorrenti del concorso per avermi fatto sentire importante in un giorno per me speciale.