Quantcast

Maurizio Costanzo difende Selvaggia Lucarelli dagli insulti di chiunque

Maurizio Costanzo ha pubblicamente difeso la giurata di Ballando con le Stelle Selvaggia Lucarelli dagli insulti di chiunque. Il celebre conduttore e autore televisivo nonché giornalista ha parlato della giornalista e scrittrice, che è sempre sotto attacco, a Un giorno da pecora.

“Se ho difeso Selvaggia dagli attacchi di tutti? Sì! Ho difeso Memo Remigi che l’hanno cacciato – ha detto Costanzo – e ho difeso la Lucarelli dagli insulti di chiunque e continuo a difenderla. In queste grande trasmissioni si fanno del male, dove Iva Zanicchi dà della T a Selvaggia. Ma che stanno facendo?”.

Il conduttore del Maurizio Costanzo Show ha aggiunto: “Menomale che c’è Ivan Zazzaroni che è uno serio. Se guardo Ballando con le Stelle? Certo, lo guardo eccome, ogni tanto lo vedo volentieri. Sì il sabato c’è anche Tu Si Que Vales, mi alterno. Poi c’è quell’imbecille di Montesano con quella maglietta. Se sono contento che sia stato espulso? Sì”.

Costanzo ha anche rivelato che regalo ha fatto alla moglie Maria De Filippi per il suo compleanno: “Abbiamo festeggiato il compleanno certo. Che regalo le ho fatto? Noi ci regaliamo sempre dei mazzi di fiori. Stiamo insieme da 30 anni che ci dobbiamo regalare? Conta il biglietto e soprattutto ricordarsene a una certa età. Le ho regalato le rose. Ovviamente rose rosse, per la precisione dodici. Si dice sempre ‘una dozzina di rose rosse scarlatte’. Ci fu anche negli anni 30 una commedia di grande successo con questo titolo“.

Maurizio Costanzo dalla parte di Selvaggia Lucarelli

“Sono scelte del tutto personali. Nessuno si deve permettere di giudicare nessuno a questo mondo. La gogna social poi sta diventando incontrollabile. Io sostengo Selvaggia Lucarelli. – aveva detto Maurizio Costanzo al settimanale di cronaca rosa Chi – L’ultima edizione di Ballando con le Stelle è al pari di un Grande Fratello soprattutto per lo spettacolo indecoroso che si sta consegnando al pubblico. Un tutti contro Selvaggia Lucarelli solo perché è l’unica che cerca di tenere la barra dritta. Se c’è da andare contro di lei parte la Furia Francese, ma quando c’è da prendere le sue parti c’è la Ritirata Spagnola. Non mi piace questo continuo attaccare questa donna che fa benissimo il suo mestiere”.