Quantcast

Marco Travaglio su un ipotetico Governo M5S-FI: “Inaccettabile per gli elettori 5 Stelle”

Marco Travaglio ha bocciato senza appello l’ipotesi di un Governo dalle larghe intese con il Movimento 5 Stelle, la Lega e soprattutto Forza Italia di Silvio Berlusconi. Lo stimato e popolare giornalista ha espresso perplessità sulla tesi del giornalista Paolo Mieli, secondo cui è più vicino un governo M5s- Lega con benedizione dell’ex Cavaliere.

Marco Travaglio – Foto: Facebook

Il direttore de Il Fatto Quotidiano ha dichiarato a Otto e mezzo di Lilli Gruber: “I 5 Stelle sono stati crocifissi dai loro elettori per aver dato un voto tecnico-istituzionale in una equa spartizione delle presidenze delle Camere a una turbo-berlusconiana come la Casellati. Immaginate che gli capiterebbe in casa se dovessero guidare o appoggiare un governo in cui ci fossero altri ministri come la Casellati”.

Travaglio ha poi fatto notare: “Berlusconi ha chiaramente fatto intendere che vuole un governo di centrodestra, appoggiato dal PD, perché ha messo in guardia gli astanti e i telespettatori da quelli che non conoscono la democrazia, che, secondo lui, sono i 5 Stelle. Salvini vorrebbe che i 5 Stelle accettassero di entrare in un governo nel quale ci fosse anche Forza Italia. La ragionevolezza e la parola dei politici che hanno parlato dopo quest’ultimo giro di consultazioni a me fanno intendere che in questo momento siamo in pieno stallo. Se poi sono tutti matti e contemporaneamente bugiardi, allora è possibile che domani nasca un nuovo governo”.