Quantcast

L’Uomo Elastico: ristampato il libro a fumetti di Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino

L’Uomo Elastico: ristampato il libro a fumetti di genere civile e sociale dello sceneggiatore e regista Giuseppe Cossentino e l’attore e personaggio tv di Storie Italiane, il programma di Eleonora Daniele su Rai1, Nunzio Bellino, disegnato dal fumettista Tiziano Riverso, edito da Antea Edizioni.

“Soddisfatti dei risultati ottenuti in questi sei lunghi mesi abbiamo girato l’Italia da Sud a Nord, tanti gli incontri con il pubblico sempre numeroso come in Calabria a Brancaleone alla Dimora del Confino di Cesare Pavese grazie al Presidente della Proloco Carmine Verduci e Tonino Tringali proprietario della dimora, al Villaggio Hotel Club Altalia, sino a Venezia durante la 79esima Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica dove siamo stati ospiti de Il Salotto delle Celebrità ed abbiamo presentato il fumetto con tanto di sfilata sul Red Carpet”. Lo sceneggiatore e regista Cossentino commenta entusiasta.

“Abbiamo vinto una scommessa, il mio obbiettivo è portare a conoscenza la mia patologia rara, la Sindrome di Ehlers- Danlos sempre più alla ribalta per incentivare alla ricerca e combattere ogni forma di violenza, discriminazione e bullismo, lasciando una traccia alle generazioni future che nasceranno con le mia stessa o qualsiasi sindrome rara”. L’attore e personaggio pubblico Bellino afferma emozionato.

Un buon riscontro dalla critica, ma anche dal pubblico e dai lettori conquistati dalla scrittura, dalla storia e dagli straordinari disegni di questo fumetto. Dopo il film “Elastic Heart” Cossentino e Bellino in piena sinergia hanno concretizzato un nuovo successo.

Il Libro- fumetto

Nunzio Bellino, attore e personaggio tv diventa tra i vicoli di Napoli, un supereroe, una sorta di Batman Partenopeo che combatte ogni giorno con una patologia rara, ma trova la forza sempre con il sorriso sulle labbra, di aiutare i deboli e gli invisibili per abbattere prepotenze ed ogni forma di bullismo. Una storia che evidenzia una lotta continua del protagonista all’ingiustizia come lotta per il rispetto della persona, per il rispetto dell’uguaglianza delle persone anche nella loro diversità, per il riconoscimento dei diritti e, allo stesso tempo, dei doveri di ciascuno. Ma la diversità non è un valore, è l’uguaglianza il valore della diversità.

Il supereroe ” Elastic Man” sente il dovere di crescere adulti più consapevoli. Crede che questi siano temi chiave per la crescita, in un momento in cui le ” diversità” vengono rifiutate e spesso ridicolizzate, causando seri problemi tra i giovani più fragili.

“L’Uomo Elastico” usa il linguaggio universale del fumetto e le parole come ponte per la conoscenza e la comprensione dell’altro.

Una storia di forza, di inclusione e di riscatto diventata uno strumento di denuncia contro ogni forma di violenza e che cerca in qualche modo di ” umanizzare” una società troppo distratta da falsi miti.