Quantcast

La Rai dice no a Miss Italia: Patrizia Mirigliani rivolge un appello al presidente Giorgia Meloni

La Rai ha detto di nuovo no a Miss Italia, scatenando l’ira funesta della patron del celebre e amato concorso nazionale di bellezza femminile Patrizia Mirigliani. Un rinomato concorso che dalla prima edizione del 1946 ha visto tra le sue concorrenti molte ragazze che sarebbero poi diventate famose nel mondo dello spettacolo (Silvana Pampanini, Silvana Mangano, Gina Lollobrigida, Sophia Loren, Lucia Bosè, Roberta Capua, Mirca Viola, Simona Ventura, Anna Falchi, Martina Colombari, Christiane Filangieri, Anna Valle, Daniela Ferolla, Francesca Chillemi, Miriam Leone, Giusy Buscemi, ecc.). Pertanto ha rivolto un accorato appello al presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni.

Patrizia Mirigliani – Foto: Facebook

Ad AdnKronos, Patrizia Mirigliani ha dichiarato: “Avevamo in progetto di fare la finale di Miss Italia all’interno di un contenitore tv per famiglie sotto le feste di Natale, sulla Rai anche se non su Rai1. Sarebbe stata una buona occasione sia per Miss Italia che per la Rai – ha puntualizzato la famosa imprenditrice e patron del concorso nazionale di bellezza femminile -, tra l’altro a costo zero quindi senza utilizzare i soldi del canone. […] Questa possibilità sulla Rai alla fine è stata negata, pare perché i valori del concorso non sono più in linea con i valori di oggi. Ma solo l’Italia ha questo preconcetto, che è segno di ignoranza”.

La mamma dell’ex gieffino vip Nicola Pisu ha concluso: “Spero che questo nuovo governo e il ministro della Cultura possano restituire a Miss Italia e alle mie ragazze la dignità che meritano. Mando un pensiero di stima al presidente Meloni, simbolo delle donne che raggiungono i loro obiettivi per le loro grandi capacità con grandi sacrifici”.

Che cosa succederà? L’appello di Patrizia Mirigliani verrà raccolto dall’attuale capo di Governo italiano?

Molto presto ne sapremo qualcosa in più. Stay tuned su IGOSSIP.it!