Quantcast

GF Vip 7, Cristina Quaranta contro Marco Bellavia: “La sua depressione è già finita? Mi deve delle scuse”

GF Vip 7, ultime news e anticipazioni. La showgirl ed ex velina bionda di Striscia la notizia Cristina Quaranta si è scagliata di nuovo contro l’ex conduttore tv di Bim Bum Bam Marco Bellavia a Casa Pipol: “La depressione di Marco è già finita? E’ durata solo due settimane? Lui è entrato nella Casa ed aveva dei problemi e noi lo avevamo capito. Nel mio caso, però, Marco mi deve delle scuse”.

Cristina Quaranta – Foto: Facebook

La gieffina vip Cristina Quaranta ha sottolineato: “Io ho detto in diretta nazionale che eravamo stati tutte delle merde ma perché in quel gioco si era un gruppo. Ma io non lo pensavo. Io nel mio caso non ho fatto bullismo nei confronti di Marco, ma da parte sua ho ricevuto dell’aggressività. Io non ho reagito perché sapevo che non stava bene. Io credo che lui sia entrato che già stava male, non si è ammalato al Grande Fratello”.

GF VIP 7, SIMONE DI MATTEO PARLA DEL CASO MARCO BELLAVIA

Nello studio del Grande Fratello Vip Cristina Quaranta si è rifiutata di farsi un selfie con Marco Bellavia: “Quando sono andata in studio, prima della puntata, Marco ci ha provato con me: sempre con questa scusa di toccare per cercare una rassicurazione. Ma io non gli ho dato adito perché io prima vorrei che mi chiedesse scusa. Ma finché non mi farà delle scuse io non mi farò le fotine con lui eccetera. Io non ho mai bullizzato Marco Bellavia, quindi è lui che mi deve delle scuse per quello che mi ha fatto”.

Marco Bellavia replica a Cristina Quaranta e Gegia

Alcuni giorni fa l’ex conduttore di Bim Bum Bam aveva replicato agli attacchi di Cristina Quaranta e Gegia a Casa Chi: “Cosa voglio dire? Si commentano da sole le cose. Proprio le due meno belle della Casa sostengono che ci ho provato? Oh, è vero, non ho detto che sono brutte, ho detto che sono le meno belle del gruppo”.

“Vuol dire che ho cambiato gusti? Non sono il mio genere – aveva proseguito l’ex gieffino vip Marco Bellavia -. Quello che posso dire a Cristina Quaranta è che sì, forse sarò stato un po’ irrispettoso quando stavo male. Ma dico forse perché mi sono ritrovato a non ragionare con la testa, non dormivo da tre, quattro, cinque notti”.

E poi ancora: “La mia testa viaggiava da sola, la mia testa andava a destra ed il mio corpo a sinistra. Vi giuro su Dio che io non so cosa abbia fatto. Se ho molestato qualcuno chiedo scusa e chiedo di perdonarmi, poi se vogliono querelarmi, eventualmente mi querelino”.