Quantcast

GF Vip 7, Antonino Spinalbese attacca Luca Onestini: interviene il fratello Gianmarco sui social

GF Vip 7, ultime news e anticipazioni. L’hair stylist dei vip e influencer Antonino Spinalbese ha attaccato l’ex tronista del trono classico di Uomini e Donne nonché ex naufrago vip dell’Isola dei famosi spagnola Luca Onestini per via dei suoi atteggiamenti discutibili contro l’influencer Nikita Pelizon.

Antonino Spinalbese – Foto: Instagram

L’ex compagno della famosa conduttrice tv e modella argentina Belen Rodriguez è stato molto duro nei confronti di Luca: “Ma si è un furbetto lui. Che posso dire di questo ragazzo? Luca ha cercato di sminuire Nikita, ma in realtà ha fatto una pessima figura. E questo penso che sia palese. Lo trovo immaturo e lo trovo anche superficiale. Per me non è altro che un ragazzino sciocco”.

Una durissima critica quella del gieffino vip Antonino Spinalbese che ha scatenato l’ira del fratello di Luca, Gianmarco Onestini, che sui suoi profili social ha scritto: “Ad offendere sono capaci tutti caro Antonino, ma ad usare il cervello solo chi ce l’ha. E tu non ce l’hai”.

Ma sono in molti sul web a criticare Antonino per i suoi comportamenti e atteggiamenti pregressi contro Nikita Pelizon e Oriana Marzoli nella Casa del Grande Fratello Vip 7.

Cosa diceva Antonino appena tre settimane fa di Nikita Pelizon? “Mi dicono che non devo più nominarla e dovrei nominare altri. Ma siete pazzi? Basta cosa? Basta? Io la nomino! Dovreste vederla come si posiziona sotto le telecamere la notte. L’ho vista! Ero a letto a mezzo metro da lei che ha fatto una sceneggiata da Oscar. Ve la devo raccontare perché è fantastica. Io stavo fingendo di dormire, lei è arrivata dopo aver discusso con Onestini e si è messa nel letto. La telecamera però era puntata verso l’armadio di Oriana. Appena però la telecamera si è girata – aveva sottolineato – lei ha cambiato posa ed espressione ed ha iniziato a fare quella triste. Una cosa assurda. Mi sono anche detto ‘mio Dio ma capitano tutte a me che poi la becco sempre’. Ragazzi non scherzo la scena era quella“.