Quantcast

GF Vip 7, Alfonso Signorini replica alle accuse di Mimma Fusco

GF Vip 7, ultime news e anticipazioni. Il conduttore tv del famoso e popolare reality show di Canale 5, Alfonso Signorini, ha replicato alle accuse di Mimma Fusco, la compagna dell’ex conduttore del TG1 nonché giornalista Attilio Romita. Signorini ha spiegato che la compagna di Romita tramite il suo legale ha fatto sapere di non volere che Romita torni a vivere con lei una volta uscito dal reality.

Pochi minuti dopo la rivelazione di Signorini, la compagna del giornalista e gieffino vip Attilio Romita su Instagram è sbottata ed ha puntato il dito proprio contro il conduttore del Grande Fratello Vip: “Avevo chiesto il diritto all’oblio e il mio legale aveva indirizzato una lettera al mio compagno nel quale chiedevo di potermi tutelare e di avere un confronto con lui prima che mettesse piede in casa, visto che non mi sono sentita rispettata come compagna di vita. Non volevo più che il mio nome comparisse in questo vicenda e in questo programma”.

E poi ancora: “Non ho nessuna intenzione di chiudere la relazione con Attilio che amo profondamente. L’interpretazione che ne hanno voluto dare gli autori del grande fratello vip per avere materiale di riempimento del programma, è un’altra storia completamente artefatta per scopi di audience. Sono profondamente rammaricata”.

Alfonso è stato informato del post di Mimma e ha voluto replicare: “A passare per chi cerca di fare sensazionalismo non ci sto. Attilio se mi dai il permesso ti leggo la lettera che Mimma ti ha mandato tramite l’avvocato. Così capisci che non ho travisato le parole“.

“La mia assistita la invita a soprassedere nella maniera più assoluta ad un rientro nella casa comune nel ruolo di uomo e professionista. – ha scritto il legale – La signora Mimma intende evitare una ripresa di convivenza, che su presupposti che lei avverte come disastrosi non potrebbe che peggiorare la crisi intervenuta. Ogni confronto e ogni discorso vanno affrontati nei modi e nei tempi corretti. Così da avere decisioni maturate senza affanni”.