Quantcast

Gegia su Marco Bellavia: “Lo perdono, contenti? Non gli chiedo scusa e dell’Ordine degli Psicologi non me ne frega nulla”

Gegia è tornata al centro di aspre e durissime polemiche sia in tv che sui social per le sue nuove esternazioni sul caso Marco Bellavia. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip 7 ha commentato una foto che la ritrae al fianco dell’ex conduttore di Bim Bum Bam con queste parole al quanto discutibili: “Lo perdono, contenti?”. Poi nel salotto tv di Barbara d’Urso ha ribadito che non chiederà scusa a Marco Bellavia.

Gegia non cambia posizione: “Non chiedo scusa a Marco Bellavia”

Ospite di Pomeriggio 5, Gegia è tornata sul caso Marco Bellavia. La comica è stata indicata tra coloro che lo avrebbero bullizzato, nella casa del Grande Fratello Vip, costringendolo quindi al ritiro, prima di venire eliminata essa stessa. Inoltre, proprio per il comportamento avuto nel reality, è stata segnalata all’Ordine degli Psicologi del Lazio che ha aperto un’istruttoria.

Gegia ha dichiarato: “Non ho sbagliato. No, con Marco non ho sbagliato. Voi avete visto solo dei pezzettini. Mi dispiace, io ho una dignità al di là del fatto che faccio ridere. Io non posso chiedere scusa, perché la scusa è ammissione di colpa. Io non ho colpe verso Marco, nessuna. Sono notti che non dormo per pensare a questa cosa”.

E sull’istruttoria dell’Ordine degli Psicologi ha commentato: “Io sono entrata al Grande Fratello come concorrente. Non come psicologa. Quindi non dovevo fare psicanalisi a quelli che stavano là dentro. Con Marco mi sono comportata da amica, gli sono stata molto vicino. La mia reazione (all’istruttoria)? Non me ne frega niente, perché io non faccio la psicologa“.

Il messaggio di Marco Bellavia

Marco Bellavia nella Casa del GF Vip 7 – Foto: Twitter/Codacons

Bellavia ha dichiarato: “Avrei voluto 22 persone accanto a me, pronte ad aiutarmi. Nessuno si è dato da fare per aiutarmi a risolvere. Sono uscito da solo. E quando sono tornato a casa mi sono accorto che me ne avete dette di tutti i colori. Salvo alcune persone, 2 o 3, su 22. Qualcuno è stato carino, ma il resto no e mi ha fatto male sono sincero. Adesso mi sono ripreso e sono lucido. La cosa che mi fa rabbia è che io sono fuori ed ho sognato per 22 anni di entrare. Se sono uscito la colpa è anche un po’ vostra. Le colpe le ho anche io certo. Mi sono blindato nella mia mente. Potrei dire le cattiverie che avete detto contro di me però evito”.

GF VIP 7, SIMONE DI MATTEO PARLA DEL CASO MARCO BELLAVIA

“Avrei voluto sentir dire ‘Marco aveva ragione, non l’abbiamo aiutato’ – ha continuato l’ex conduttore di Bim Bum Bam Marco Bellavia -. Quando è uscita Ginevra tutti a piangere ‘poverina è esce Ginevra’, nessuno che abbia detto ‘poverino Marco che è uscito’. Non sono qui a puntare il dito contro tutti voi, ma volevo levarmi almeno dei sassolini dalle scarpe. E sottolineo che non tutti mi hanno negato appoggio e hanno detto cattiverie. Sicuramente non accuso Nikita, Pamela, Antonella e George”.