Quantcast

Francesca Cipriani e Alessandro Rossi matrimonio: “Hanno scritto che alcuni degli invitati hanno snobbato le nozze”

Francesca Cipriani e Alessandro Rossi si sono uniti in matrimonio sabato 3 dicembre a Roma, nella Basilica di San Bartolomeo, all’Isola Tiberina. L’ex Pupa ed ex gieffina vip, accompagnata all’altare dal padre, aveva scelto come testimone Alfonso Signorini. Purtroppo il direttore del settimanale di gossip Chi non ha potuto presenziare all’evento per impegni di lavoro. Alcuni hanno scritto che diversi invitati vip hanno snobbato le nozze di Francesca Cipriani, lei non ci sta e ha voluto fare chiarezza.

Francesca Cipriani e Alessandro Rossi – Foto: Instagram

La neo moglie dell’imprenditore Alessandro Rossi, Francesca Cipriani, ha spiegato che diversi vipponi non sono andati al suo matrimonio a causa del Covid e dell’influenza. Discorso diverso per il testimone, Alfonso Signorini, che non è potuto andare a Roma per un impegno di lavoro importante, il conduttore però ha avvisato con più di una settimana di anticipo.

“Se c’è qualcosa che mi ha ferito? Hanno scritto che alcuni degli invitati hanno snobbato il matrimonio – ha detto Francesca -, ma non è così. Alcuni erano impossibilitati a partecipare a causa del Covid o dell’influenza. Alfonso Signorini, che doveva essere il nostro testimone, con estrema correttezza ci ha avvisato dieci giorni prima che non ce l’avrebbe fatta per un impegno personale importante. Noi però avevamo già stampato gli inviti con il suo nome, può succedere. E non è vero che abbiamo scelto Giucas Casella all’ultimo minuto. Lo abbiamo sempre sentito in questo anno post Grande Fratello Vip e quando abbiamo saputo dell’indisponibilità di Alfonso, è venuto spontaneo chiedere a lui”.

Per poi concludere: “Il nostro matrimonio è stato una sorta di reunion del GF Vip 6. Ringraziamo tutti: Giucas Casella per il buon umore, il casinista Alex Belli, la dolce Sophie Codegoni fra non molto mamma. C’erano tutti gli ingredienti per una festa tra chi si vuole bene”.

Anche Alfonso Signorini ha voluto spiegare bene la situazione: “Non è vero che ho disertato all’ultimo minuto. Non ho dato buca alla Cipriani, lei e Alessandro Rossi lo sanno benissimo. Avevo accettato il ruolo importante di matrimonio. A due settimane dalla cerimonia però ho saputo di un impegno lavorativo che non potevo spostare. Evidentemente loro non hanno avuto tempo di cancellare il mio nome dagli inviti e io non potevo saperlo. Conosco le regole della buona educazione e figuriamoci se avrei mai dato buca per un impegno così importante come quello di testimone di nozze”.