Quantcast

Fondotinta nell’acqua: trucco geniale o fake? Ecco cosa sapere sul trend di TikTok

I trend social in tema di make-up come quello del fondotinta nell’acqua possono rivelarsi geniali o essere discutibili in termini di efficacia. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su questo trend.

Trucco naturale- foto pixabay.com

TikTok, Instagram e gli altri social sono diventati vetrine privilegiate di comunicazione e condivisione su temi più disparati, make-up compreso.

Matita occhi sbavata, occhiaie marcate, Fishtail brows, lacrime di glitter e altro ancora: i social diffondono trucchetti, utilizzi inediti e nuovi modi per usare i cosmetici.

Tra i trend social più virali degli ultimi mesi c’è stato sicuramente quello del fondotinta nell’acqua, cioè la tendenza a sciogliere il prodotto in acqua per renderlo più semplice da stendere e più resistente.

Perché versare il fondotinta nell’acqua?

È bastato l’hashtag #Foundationinwater per spingere molte make-up addicted a provare questo trend beauty.

L’idea di versare il fondotinta nell’acqua nasce dall’esigenza di rendere il prodotto più fluido e resistente. Praticamente l’obiettivo è ottenere un fondotinta a lunga tenuta.

Come funziona il trend del fondotinta nell’acqua

Il trend del fondotinta nell’acqua non è difficile da mettere in pratica, anzi è proprio la sua semplicità ad averlo reso virale.

Tutto quello che bisogna fare è prendere il fondotinta preferito, versarlo in un bicchiere di acqua e mescolarlo accuratamente. Dopodiché si può applicare sul viso usando spugnette, pennelli o dieta

Il fondotinta nell’acqua: trucco geniale o fake?

Lo scioglimento del fondotinta nell’acqua faciliterebbe l’applicazione e renderebbe il prodotto waterproof e a lunga tenuta, cioè resistente all’acqua e al sudore e non rischierebbe di trasferirsi su altre superfici.

In effetti, almeno a prima vista, il trucco di make-up regalerebbe una base omogenea, “vellutata”, naturale e piuttosto luminosa.

Tuttavia i sostenitori del trend non hanno considerato né il cambiamento chimico del fondotinta quando entra in contatto con l’acqua né l’impossibilità di usare il trucco con tutti i tipi di fondotinta.

Sostanzialmente l’acqua discioglie la componente oleosa del cosmetico, rendendo più asciutto del dovuto dopo l’applicazione, ma non potrebbe cambiare le qualità del fondotinta.

Per questo, un fondotinta waterproof, un fondotinta a lunga tenuta o un fondotinta no transfer diventano tali soltanto se possiede tali caratteristiche. A fare la differenza è quindi il tipo di fondotinta usato.

La prima prova del trend ha avuto come protagonista con un fondotinta waterproof contenente componenti resistenti all’umidità e privo di oli (e quindi già resistente all’acqua di per sé).

Fondotinta nell’acqua: si o no?

Se si utilizza un prodotto waterproof, a lunga tenuta e/o no transfer allora si può sfruttare il trend social per mettere il cosmetico alla prova e capire come si comporta quando viene applicato.

Oltre a consumare più fondotinta del normale, dopo aver disciolto il fondotinta nell’acqua, si otterrà una base decisamente più asciutta e leggera.

In alternativa si può provare direttamente un cosmetico dalla composizione a base di acqua e dalla texture leggera.