Quantcast

Famiglia reale inglese furiosa contro Harry: “Traditore, non sarà perdonato, William distrutto dal dolore”

Famiglia reale inglese furiosa contro il principe Harry, accusandolo di essere un traditore. Il principe William è distrutto dal dolore. L’indiscrezione clamorosa è stata svelata da un insider al Mirror.

“Harry verrà considerato come un traditore nella Royal Family – ha rivelato l’insider -. Oramai è finita. Non sarà mai più perdonato dalla Famiglia Reale. William è distrutto dal dolore per le dichiarazioni del fratello minore. C’è stata una distorsione della realtà e questo ha amareggiato tutti i suoi affetti”.

Un ex dipendente della Regina Elisabetta ha parlato con il Daily Mail ed ha usato parole forti contro il Duca di Sussex: “Non ci sarà mai più una riconciliazione per Harry con la Famiglia Reale. Dopo tutte le sue parole sulla privacy e l’intrusione dei media, ciò che ha commesso è incomprensibile e molto probabilmente imperdonabile. Le sue parole sono così cattive e mirate. Quasi sicuramente, si pentirà amaramente di quanto ha commesso. Ha superato troppe linee rosse nel libro. Se fosse ancora viva, Elisabetta sarebbe rimasta allibita dal comportamento del nipote. Almeno è morta prima e si è risparmiata questo spettacolo penoso“.

L’ex colonnello Richard Kemp è stato ancora più duro: “Harry ha tradito così i suoi compagni, dopo aver sostenuto di aver trattato le persone uccise come pedine e non esseri umani: tutto questo non è affatto vero per l’esercito britannico, che differenzia sempre tra civili innocenti e combattenti di guerra. Così ha messo a repentaglio anche la sua sicurezza personale: si è sparato in un piede“.

Il libro di Harry sta facendo tremare la corona inglese. Il principe Harry ha scaricato sul fratello William e sulla cognata Kate Middleton parte della responsabilità dello scandalo dell’uniforme nazista indossata dal duca di Sussex quando aveva 20 anni. Lo riporta il New York Post citando alcune fonti.

Nella sua autobiografia Harry ha raccontato i dettagli dell’episodio spiegando che il principe del Galles e sua moglie gli avrebbero detto di indossarla e poi avrebbero riso. Nel libro Harry ha ricordato che era indeciso fra l’uniforme da pilota o l’uniforme nazista: “Ho chiamato William e Kate e ho chiesto loro cosa pensavano. Mi hanno detto l’uniforme nazista”.

Il principe Harry ha raccontato anche di essere stato attaccato fisicamente dal fratello William, il principe di Galles. L’ha riportato il Guardian, citando un estratto del libro di Harry che uscirà a breve e di cui ha ricevuto una copia.

L’episodio è avvenuto a Londra nel 2019, quando William definì Meghan Markle “difficile” e “maleducata”. Harry respinse le accuse, dicendo al fratello che ripeteva a pappagallo la narrativa dei media su sua moglie. Lo scontro divenne poi violento e Harry ha raccontato di essere “stato preso per la collottola, strappando la catenina, e buttato a terra”. Harry quindi ha ricordato che il fratello gli chiese di non raccontarlo a Meghan e, infatti, inizialmente non lo fece. Meghan però noto i graffi e Harry le raccontò l’incidente.

Al padre sovrano, Re Carlo III d’Inghilterra, l’autobiografia sembra riservare un trattamento migliore rispetto a William. Come nella pagine in cui Harry descrive almeno un tentativo recente del Re Carlo III d’Inghilterra di far da paciere tra i due figli, a margine del funerale del 2021 del principe consorte Filippo, loro nonno: “Ragazzi – li avrebbe quasi implorati – vi prego di non rendere infelici i miei ultimi anni di vita”.