Quantcast

Esce per Brutture Moderne il remix firmato Ice One di Calimero

Esce per Brutture Moderne il remix firmato Ice One di Calimero, brano che farà parte della versione digitale di “Tragicosmico”, il nuovo EP di Campidilimoni. Così il rapper e cantautore marchigiano di origine cilena racconta come è nata la collaborazione con questo pilastro storico della scena rap italiana: “Dopo aver assistito a un bellissimo dj set di Ice One a Senigallia, sono andato a complimentarmi relazionandomi a lui più da persona curiosa di alcuni aspetti musicali che da fan. Prima di salutarci ho chiesto se fosse possibile mandargli dei pezzi da ascoltare, è stato molto disponibile e, al dunque, gli ho anche proposto di remixare un brano. Ha accettato”.

Ha poi continuato: “La sua presenza in questo EP è fondamentale sia per la stima che ho per tutta la sua produzione musicale sia per dimostrare che, nonostante mi sia capitato di essere considerato ‘ibrido’ o semplicemente non hip hop, il mio legame con questa cultura nella sua forma originale è fortissimo. Poter collaborare con chi ha vissuto questa cosa dal giorno 1 per me è un traguardo molto importante. E ‘Calimero’ è il pezzo più hip hop del disco sia nella versione originale prodotta da Fricat (Apes on Tapes) sia in questo remix dal suono ulteriormente old school”.

Campidilimoni, nome d’arte di Sebastian Procaccini, è un rapper e cantautore classe 1981. Ha iniziato a fare musica alla fine degli anni 90, in un primo momento avendo come riferimento l’hip hop underground e sperimentale ma, successivamente, allargando le ispirazioni al cantautorato, all’indie-rock e alla musica elettronica. Con il progetto Campidilimoni, nato ufficialmente nel 2011, ha pubblicato vari singoli ed EP tra cui “Tra la vita e la morte avrei scelto la metrica” (2015) e “1933” (2016).

Ha collaborato, tra gli altri, con Uochi Toki (nel loro album “Il limite invalicabile” del 2015 figura come ospite nella traccia “Bim Bum Cha”) e I Camillas, oltre ad avere coinvolto nei suoi dischi Colombre e Paolo Iocca (Blake E-E-E, Franklin Delano, Boxer The Coeur). Cresciuto a Falconara Marittima e attualmente residente a Chiaravalle (comuni della provincia di Ancona), ha vissuto dieci anni a Bologna, due a Ravenna e due a Roma. Il suo lavoro principale è quello di operaio generico.