Quantcast

Correttore arancione: a cosa serve, come usarlo e consigli

Il correttore è fondamentale per nascondere le imperfezioni, specie quando sono molto evidenti. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul correttore arancione.

Make-up naturale- foto pixabay.com

Il correttore è uno di quei cosmetici che aiuta a far fronte agli imprevisti di make-up, ma occorre saper scegliere il prodotto giusto e usarlo nel modo corretto.

In pratica scegliere il correttore colorato ideale sia per l’incarnato che per il difetto da correggere e usare il giusto strumento di make-up per applicare il correttore sono condizioni imprescindibili per evitare errori.

A cosa serve il correttore arancione?

Il correttore arancione è un corretto colorato appositamente pensato per minimizzare le occhiaie più scure e uniformare l’incarnato.

Per capire perché proprio l’arancione è bene fare un passo indietro e riprendere la cosiddetta teoria dei colori complementari: due nuance complementari si annullano.

In pratica l’arancione del prodotto riesce a neutralizzare il tono bluastro delle occhiaie scure, cioè quelle che non vanno via neanche dopo il riposo. D’altronde l’arancione e il blu si annientano.

Come usare il correttore arancione

Il correttore di colore arancione è diventato uno dei migliori alleati delle make-up addicted costrette a combattere contro le occhiaie blu.

In pratica, sfruttando la teoria dei colori, questo correttore arancione cancella gli aloni blu e contribuisce a realizzare una base trucco impeccabile.

Come usare il correttore arancione? Prima di tutto è necessario detergere il viso e applicare la crema e il contorno occhi, assicurandosi di far asciugare i cosmetici prima di procedere con la stesura del correttore.

A questo punto si passa all’applicazione del correttore scaldandolo sul dorso della mano prima se in crema e stendendolo direttamente sulle occhiaie se in stick.

In ogni caso è bene usare una quantità di prodotto ridotta ma sufficiente a coprire le imperfezioni e sfumare alla perfezione.

Alla fine è necessario applicare il solito correttore, quello adatto al colore dell’incarnato, in modo da nascondere la correzione arancione.

La base viso si conclude con l’applicazione del fondotinta e il fissaggio del make-up con un velo di cipria (meglio se trasparente)

Il consiglio in più …

Il colore arancione promette di “cancellare” le occhiaie bluastre molto scure e quindi di realizzare un contorno occhi impeccabile.

Tuttavia, considerando le diverse gradazioni di arancione, sarebbe meglio valutare se usare un arancione chiaro (perfetto su incarnati chiari) o un arancione carico tendente al rosso (ideale per le pelli più scure).

Se il colore delle occhiaie dovessero tendere verso il viola o il marroncino allora sarebbe meglio sostituire il correttore arancione con uno di colore giallo.