Quantcast

Carta e lupi è il primo singolo estratto da Exagora dell’omonimo collettivo

Carta e lupi è il primo singolo estratto da Exagora dell’omonimo collettivo formato dai rapper Giummo Lakari (2005), Paul Pears (1993), Gioia (1993), Yassa (1998), Frvnky (1998) e Uelboo (2003). Il brano è prodotto da Dario Firmano (2002) – direttore artistico dell’EP – e le voci sono di Yassa e Frvnky.

Il collettivo Exagora nasce dall’iniziativa di Matteo, Yassa e Bongi, tre ragazzi che, oltre alla passione per il rap, condividono un trascorso personale difficile e che, nel 2020, a Milano, fondano ufficialmente un’etichetta indipendente, Attitude Recordz. La prima sede dell’etichetta è nel quartiere San Siro, dove c’è lo studio di Yassa, attorno a cui ruotano molti ragazzi di zona. Successivamente, grazie alla vittoria di un bando, i tre riescono a ottenere i fondi economici necessari per prendere uno spazio più professionale in zona Corvetto, dove attualmente hanno la sede.

I due artisti che danno voce a questo primo singolo sono Yassa e Frvnky.

Yassa (1998), milanese del quartiere San Siro, è uno dei tre fondatori di Attitude Recordz, fa musica da quando aveva 12 anni e sin dall’inizio si è ingegnato in tutti i modi per portare avanti questa vocazione, registrando nelle cantine, nelle auto, nelle camere degli amici e craccando i programmi di notte.
Anche Frvnky (1998) è milanese e ha iniziato da ragazzino a fare musica, quando aveva 14 anni. Presto si è distinto per la sua scrittura, con testi curati con cui vuole far riflettere l’ascoltare e uno stile vocale melodico che ben si sposa con questa vena introspettiva.

Attitude Recordz è un’etichetta che intende agevolare il percorso artistico di giovani di talento che provengono da situazioni disagiate: c’è chi non ha avuto la possibilità di studiare, chi ha subito violenze, chi per ovviare alla povertà si era dato allo spaccio e chi è stato in carcere. E questo spirito di Attitude è ben rappresentato dal progetto “Exagora” già a partire dal nome: una parola greca che significa “redenzione” ma che va letta anche come ex (fuori) agorà (piazza), ossia “fuori dalla piazza”.

Come dimostra “Carta e lupi”, il rap e le sue evoluzioni contemporanee come trap e drill sono al centro di questo progetto musicale portato avanti da un collettivo giovane e determinato.