Quantcast

Ballando con le Stelle, Selvaggia Lucarelli su Milly Carlucci: “Non mi ha protetta perché sono considerata un utile”

Ballando con le Stelle, ultimi gossip e indiscrezioni. La giurata del talent show di Raiuno, Selvaggia Lucarelli, è stata criticata e attaccata duramente da colleghi e concorrenti dell’edizione 2022 del programma condotto da Milly Carlucci. Critiche e offese anche da diversi utenti del web oltre alla dura offensiva del Codacons.

Come ben ricorderete la partecipazione di Lorenzo Biagiarelli a Ballando con le Stelle 2022 aveva scatenato un’ondata e raffica di polemiche dato che è il fidanzato della giurata di Ballando con le Stelle, Selvaggia Lucarelli. Per questo caso si era scomodato anche il Codacons che aveva denunciato un palese conflitto di interessi.

Milly Carlucci non l’ha protetta neanche quando la concorrente Iva Zanicchi le aveva dato della t***a in diretta televisiva. La giurata di Ballando con le Stelle, Selvaggia Lucarelli, ha spiegato al Corriere della Sera: “Se pensavo di venire protetta? No. Dopo un po’ che lavoravo a Ballando ho capito che lì sono considerata un utile errore nella matrice, ma non parte del cast da proteggere. Mi dispiace perché io invece ho sempre giocato dalla parte del programma, mi spendo molto e non ho paura di inimicarmi il pubblico, cosa di cui chi fa tv nazionalpopolare ha il terrore”.

E poi ancora: “Se torno anche il prossimo anno? Non lo so. Siamo rimasti d’accordo che ci sentiremo a gennaio. E comunque io non ho mai avuto contratti vincolanti per più di un anno a Ballando, rinnovati talvolta alla vigilia del debutto. Per vigilia intendo il giorno prima”.

Inoltre Selvaggia ha dichiarato a Il Fatto Quotidiano che la produzione le ha già confermato che lei è rinnovata: “So che per loro sono riconfermata perché lo hanno comunicato al mio agente, io credo si debba ragionare su quello che è successo. In ogni caso, è meglio non lanciarsi in sentenze definitive perché si finisce come quei politici che annunciano il ritiro in caso di sconfitta alle elezioni e invece non si ritirano mai”.