Quantcast

Ballando con le Stelle, Selvaggia Lucarelli replica al Codacons: “Ogni anno pur di esistere se ne inventano una”

Ballando con le Stelle, ultime news e anticipazioni. Tra il Codacons e Selvaggia Lucarelli è guerra aperta. Il Codacons ha spiegato di avere ricevuto moltissimi reclami per la partecipazione di Lorenzo Biagiarelli a Ballando con le Stelle: “Da giorni gli utenti appassionati del programma sollecitano il nostro intervento sulla scelta della trasmissione di inserire nel cast un concorrente legato sentimentalmente a un giudice, che dovrà valutare le sue esibizioni. Il conflitto di interessi è evidente, così come è evidente la tendenza di Selvaggia Lucarelli, che abbiamo sempre ritenuto una giornalista brillante e intelligente, a esprimere negli ultimi anni giudizi spesso non oggettivi, condizionati dalle proprie convinzioni personali e dalle proprie simpatie”.

Lorenzo Biagiarelli bacia Selvaggia Lucarelli – Foto: Instagram

Così l’associazione ha preso la palla al balzo per sottolineare come la presenza in gara di Biagiarelli possa alterare il giudizio sulle esibizioni: “Nel caso specifico i voti espressi da Selvaggia Lucarelli, della cui buona fede siamo pienamente convinti, potrebbero tuttavia alterare l’esito della gara e le classifiche finali, vanificando gli sforzi dei telespettatori che da casa votano i propri ballerini preferiti”.

Nell’interesse dei telespettatori, dunque, l’associazione ha chiesto alla Rai – di prendere provvedimenti “valutando la sospensione di Selvaggia Lucarelli dalla giuria o quella di Lorenzo Biagiarelli dal cast dei concorrenti”. Ma il Codacons ha proposto anche una terza soluzione: fare in modo che i voti della Lucarelli non incidano sulla graduatoria finale.

La replica di Selvaggia Lucarelli

“Ogni anno pur di esistere se ne inventano una, poracci(o) – ha replicato la giornalista e giurata di Ballando con le Stelle -. Il presidente del Codacons me l’ha giurata perché due anni fa ho difeso pubblicamente Fedez per le querele pretestuose dell’associazione contro di lui. Quindi, per non smentirsi, il presidente ha iniziato con me“.

La controreplica del Codacons

Il Codacons ha controreplicato: “Per evitare di spiegare come possa rimanere in stato di palese incompatibilità (giudice a Ballando con le stelle e fidanzata del giudicato) cerca di trovare scuse e parla di fantasiose ritorsioni del Codacons. Se anche il Codacons avesse denunciato la Lucarelli solo per vendicarsi delle sue prese di posizione contro l’associazione, questo non la autorizzerebbe certo a violare tutte le regole del diritto e della imparzialità. Farebbe bene a lasciare il posto di giudice a Ballando con le stelle. E se non lo farà come da obblighi, denunceremo anche la Rai per concorso in truffa ai telespettatori”.