Quantcast

Ballando con le Stelle, Carolyn Smith contro Selvaggia Lucarelli: “Mi fa sorridere quando entra nel merito dei miei giudizi tecnici”

Ballando con le Stelle, ultime news e anticipazioni. La presidente di giuria del talent show di Raiuno, Carolyn Smith, ha rifilato una stoccata al vetriolo alla giurata e giornalista Selvaggia Lucarelli durante un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni. Alcune settimane fa Carolyn aveva battibeccato con Selvaggia in diretta tv con quest’ultima che aveva replicato: “Se vogliamo dirla tutta tu da quando abbiamo iniziato qui insieme non hai mai avuto educazione con me. Carolyn stai buona dai, si stai buona, lo ripeto stai buona. Eccola che riparte con la storia dell’esperienza”.

Carolyn Smith e Selvaggia Lucarelli a Ballando con le Stelle – Foto: Instagram

Carolyn Smith ha dichiarato a Tv Sorrisi e Canzoni: “Mi fa sorridere quando Selvaggia Lucarelli entra nel merito dei miei giudizi tecnici. Diciamo che è un po’ come se correggessi a lei la grammatica italiana. Non mi permetterei mai, perché non ho studiato la lingua a scuola”.

Ha poi sottolineato: “Come sto in questa edizione? Tutto sommato bene, anche se devo ammettere che ogni tanto durante le pause pubblicitarie devo meditare. Inspiro a fondo, trattengo e poi butto fuori l’aria per eliminare la negatività, perché non voglio litigare”.

Per poi aggiungere: “I battibecchi mi dispiacciono perché Ballando è un programma fatto bene, per famiglie, che unisce nonni, genitori e nipoti. Perciò cerco di dare voti giusti, giudicando soltanto l’esibizione e guardando la coppia che c’è in pista. Non vado a simpatie o antipatie. Conta l’empatia: valuto se il concorrente, oltre a fare i passi giusti, ci mette l’anima”.

Non poteva mancare una battuta sulla squalifica di Enrico Montesano: “Non conosco bene la vicenda storica della Decima Mas, ma sono certa che la Rai ha preso la decisione giusta. Se mi ha messo a disagio un concorrente con opinioni no vax? Io ho appena fatto la quarta dose insieme con il vaccino antinfluenzale, ma se devo giudicare una performance il mio cervello esclude automaticamente la persona e le sue opinioni. Montesano era tra i più dotati, molto agile per la sua età, ed espressivo”.