Quantcast

Alex Di Giorgio verso Ballando con le Stelle di Milly Carlucci

Alex Di Giorgio verso Ballando con le Stelle di Milly Carlucci. Lo scoop è stato diffuso in esclusiva dal sito di attualità e gossip, diretto da Roberto D’Agostino, Dagospia. Il bellissimo e affascinante nuotatore gay dovrebbe avere al suo fianco un insegnante di ballo uomo proprio come era già successo con il tuttologo, costumista e stylist tv Giovanni Ciacci.

Alex Di Giorgio – Foto: Facebook

Secondo Ivan Rota di Dagospia, il nuotatore sbarcherà a Ballando con le Stelle di Milly Carlucci, ma il vero scoop è che Alex frequenterebbe l’ex compagno di una famosa showgirl.

“Si mormora che uno dei primi concorrenti ufficiali di Ballando con le Stelle sarà un nuotatore olimpionico: si tratta di Alex Di Giorgio che avrebbe rifiutato il Grande Fratello Vip. – si legge su Dagospia – Il suo partner dovrebbe essere un altro uomo che da poco ha scoperto la sua fluidità. Si tratterebbe dell’ex fidanzato di una nota showgirl”.

Qualche mese fa Alex ha risposto alle domande dei suoi follower ed ha rivelato di aver subito discriminazione durante le gare: “Se ho vissuto episodi di discriminazione in gare o da colleghi? Ragazzi purtroppo sì. E non solo nelle gare. Potrei scrivere un libro intero per rispondere a questa domanda. Ma mi fermo qui“.

Qualche anno fa Alex Di Giorgio aveva rifiutato di partecipare come concorrente al Grande Fratello Vip 2020: “Ciao ragazzi, forse è giunto il momento di fare un po’ di chiarezza dopo tutti questi giorni. Oggi sarebbe dovuta iniziare la mia quarantena per partecipare al programma, ma purtroppo per motivi personali e lavorativi non potrò partecipare al Grande Fratello. Voglio ringraziare Alfonso Signorini e gli autori per avermi scelto, ma magari sarà per la prossima edizione, chissà”.

In carriera, ha preso parte a due rassegne olimpiche: la prima nel 2012 a Londra quando, allora ventiduenne, si classificò 10º nella staffetta 4×200 stile libero, e la seconda, nel 2016 a Rio dei Janeiro, classificandosi al 9º posto a soli quattro centesimi dalla finale, sempre nella staffetta 4×200 stile libero.