Quantcast

Abissale di Tananai: testo e video ufficiale

Abissale è il nuovo singolo di Tananai, che è già disponibile su tutte le piattaforme digitali e in radio. Scritto, composto e prodotto interamente da Tananai, il brano segna un nuovo capitolo del percorso artistico del cantautore che mostra il suo lato più intimo e malinconico. La clip ufficiale di “Abissale”, con la regia di Olmo Parenti per Borotalco.tv, è il video racconto dell’esperimento sociale avvenuto in centro a Milano con protagonista lo stesso Tananai, fermo immobile per ore in mezzo alla strada.

Tananai – Foto: Facebook

Abissale di Tananai: il testo

Parlerò di un uomo ucciso, non da una coltellata bensì da un sorriso
dovrebbero studiarlo bene nei licei, discuterne tra gli scienziati
Io che sono un indeciso, lei che ammette se non ha mai letto un libro
dovrebbero proteggerla come i musei, come si fa tra innamorati

Io c’ho provato, amore, ad essere speciale almeno un po’ per te
ma non sono speciale, vorrei fossi speciale almeno tu per me
Dimmi che

Ricorderai ricorderai ricorderai che eravamo proprio belli insieme,
ricorderai ricorderai ricorda anche io ho sofferto come un cane

Cosa ci fai, cosa ci fai, cosa ci fai?
Dimmi non vedevi che la differenza tra noi è una differenza abissale

Parlerò di una ragazza che uccise un uomo che stava guardando
l’alba
gli disse “l’alba non si guarda mai da soli, mi siederò con te”
che sei un tipo strano come me che guardo solo tramonti, fammi
vedere i tuoi mondi”

Ricorderai, ricorderai, ricorderai che eravamo proprio belli insieme,
ricorderai, ricorda anche io ho sofferto come un cane
Cosa ci fai, cosa ci fai, cosa ci fai?
Dimmi non vedevi che la differenza tra noi è una differenza abissale

Ricorderai, ricorderai, ricorderai che eravamo proprio belli insieme,
ricorderai, ricorda anche io ho sofferto come un cane
Cosa ci fai, cosa ci fai, cosa ci fai?
Dimmi non vedevi che la differenza tra noi è una differenza abissale.

Abissale di Tananai: il video ufficiale